naturaner


Vai ai contenuti

statuto

L'aner

Associazione Naturista Emiliano Romagnola
A. N. E. R.
Federata INF/FNI - CO.NA.IT
Sede : Via Cristofori, 48 – 48012 BAGNACAVALLO ( RA )
CASELLA POSTALE, 122 - el 0545-31781 -
Sito internet : www.naturaner.it


STATUTO SOCIALE ANER


Studio Notaio Adalberto Mercatali . Notaio in Forlì ( FC ) Rep- n° 29829 –matrice 7664 – Atto Costitutivo di Associazione . Atto Redatto Sabato 2 marzo 1985 in Forlì alle ore 16.30 in via Allegretti 7 e registrato a Forlì il 13.3.85 al n° 963 mod. 1 – allegato A

STATUTO


Art. 1 – E costituita l’ A.N.E.R. Associazione Naturista Emiliano Romagnola *
Essa agisce nell’ambito delle vigenti leggi italiane, non ha scopo di lucro inteso come divieto di ripartire i proventi fra gli associati in forme indirette o differite **
ed ha sede in Via Cristofori n° 48 in Bagnacavallo ( RA ) ***

* Articolo Così modificato dall’assemblea ordinaria e straordinaria del 24.3.2002 con atto registrato a Forlì il 4 aprile 2003 al n° 2394 mod. III - ( art. originario : Art. 1 – E costituita l’ A.N.E.R. Associazione Nudista Emiliano Romagnola )
** Articolo Così modificato dall’assemblea ordinaria e straordinaria del 25.4.2005 con atto registrato a Lugo ( RA ) il 18.5.2005 al n° 1266 serie 3.
*** Articolo Così modificato dall’assemblea ordinaria e straordinaria del 24.3.2002 con atto registrato a Forlì il 4.aprile 2003 al n° 2394 mod. III ( art. originario : Art. 1 …sede in Castrocaro Terme-Terra del Sole Via Molino, 11 )

Art. 2- L’ANER ha come finalità la difesa della salute umana nel suo significato psico-fisico e sociale e la promozione di un armonico rapporto fra l’uomo e l’ambiente .
Si propone di divulgare la diffusione della pratica nudista e più in generale del naturismo.
L’ANER si propone altresì la valorizzazione di zone libere particolarmente adatte al di lei scopi.
In particolare si propone di :
a)favorire condizioni di vita più aderenti alle esigenze biologiche e sociali dell’uomo ;
b)opporsi al disfacimento artificiale dei grandi ecosistemi e ad ogni forma di inquinamento ;
c)proteggere la vita degli animali secondo le loro esigenze biologiche ;
d) divulgare i principi e la prassi di una alimentazione naturale adatta alla fisiologia umana , opponendosi alle sofisticazioni e al consumismo ;
e)divulgare i principi della medicina naturista ;
Riconosce e promuove come strumenti idonei al raggiungimento di tali obiettivi : campi nudo-naturisti, culture biodinamiche, palestre ,dibattiti , manifestazioni, pubblicazioni, lotte contro la caccia la vivisezione e ogni violenza sugli animali, e quant’altro verrà ritenuto opportuno.
L’ANER si richiama inoltre alle deliberazioni della Federazione Naturista Internazionale membro dell’UNESCO.

Art. 3 - L’ANER si mantiene indipendente da partiti politici e confessioni religiose. Respinge ogni discriminazione per motivi di sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche , condizioni personali o sociali , promuove la difesa dei diritti umani e riconosce come prassi genuinamente naturista la non violenza.
Art. 4 – La durata dell’Associazione è a tempo indeterminato : Essa può essere sciolta per :
a)deliberazione di una assemblea straordinaria dei soci ;
b)sopravvenuta mancanza di tutti gli associati ;
c)altri motivi previsti dal codice civile.
Art. 5 – L’iscrizione all’associazione è aperta a chiunque ne faccia domanda scritta ed accetti i principi
ispiratori dell’associazione .
La domanda di un minore di anni 18 deve essere sottoscritta anche da uno dei genitori o da chi ne fa le veci .
Per l’accettazione della domanda è competente a maggioranza il Consiglio Direttivo .
Art. 6 - I soci possono essere ordinari ed onorari. La qualifica di socio onorario può essere conferita dal consiglio direttivo che delibera a maggioranza a chi si sia reso particolarmente meritevole nei confronti dell’Associazione o in genere del naturismo.
All’accoglimento della domanda il socio ordinario è tenuto a versare l’importo stabilito per la quota sociale. Potrà essere fissata una quota ridotta per quei soci ( coniuge , figli, familiari, ecc… ) che convivano con altro socio ordinario.
Art. 7 – La qualità di socio si perde per :
a)dimissioni da comunicarsi per iscritto al Consiglio Direttivo
b)cancellazione a seguito di mancato versamento della quota sociale
c)radiazione, che può essere pronunciata per gravi motivi dal CD, salvo l’appello dell’interessato alla successiva Assemblea Ordinaria

ORGANI

Art. 8 – Gli organi dell’Associazione sono :
a)L’assemblea Ordinaria
b)Il Consiglio Direttivo

Assemblea dei soci
Art. 9 – L’assemblea è costituita da tutti i soci , in regola col pagamento delle quote sociali , ciascuno dei quali dispone di un solo voto.
L’assemblea ha tutti i poteri per conseguire gli scopi sociali ed in particolare :
a)approva il bilancio preventivo e quello consuntivo
b)elegge i componenti del CD
c)delibera sugli argomenti dei quali, prima della convocazione dell’Assemblea, sia richiesta l’iscrizione all’ ODG dal Consiglio Direttivo o almeno da un decimo dei soci con diritto di voto
d)delibera sugli altri argomenti espressamente demandati alla sua competenza dalle norme del presente statuto.
Art. 10 – L’assemblea dei soci da convocarsi almeno una volta all’anno , si riunisce in seduta ordinaria non oltre il mese di aprile* di ogni anno allo scopo di approvare il bilancio preventivo e quello consuntivo e per la trattazione degli argomenti iscritti all’ODG o comunque di sua competenza . Si riunisce in seduta straordinaria ogni volta che il Consiglio Direttivo lo ritenga opportuno ne sia fatta richiesta scritta da un decimo dei propri componenti.

* Articolo Così modificato dall’assemblea ordinaria e straordinaria del 25.4.2005 con atto registrato a Lugo ( RA ) il 18.5.2005 al n° 1266 serie 3.

Art. 11 – L’assemblea dei soci è convocata dal Presidente o dal CD mediante avviso da apporsi presso la sede e da comunicarsi mediante pubblicazione sulla rivista o organo ufficiale di stampa o invito spedito per posta ordinaria almeno dieci giorni prima della data fissata per la prima convocazione. L’avviso indica gli argomenti posti all’ODG, la data l’ora ed il luogo della riunione e , per il caso non possa deliberarsi per mancanza del numero legale, la data l’ora ed il luogo della seduta in seconda convocazione , che dovrà effettuarsi a distanza di 24 ore dalla prima *
Ogni socio può delegare a rappresentarlo nell’Assemblea un altro socio avente diritto di voto, ma nessuno può rappresentare più di un socio assente .


* Articolo Così modificato dall’assemblea ordinaria e straordinaria del 25.4.2005 con atto registrato a Lugo ( RA ) il 18.5.2005 al n° 1266 serie 3.

Art. 12 – L’assemblea dei soci è regolarmente costituita in prima convocazione con la presenza , al momento della sua apertura, di almeno la metà più uno dei suoi componenti , ed in seconda convocazione qualunque sia il numero dei componenti.
Le deliberazioni sono prese a maggioranza di voti .
L ‘Assemblea è presieduta da un socio designato dalla stessa.
Il presidente dell’Assemblea a sua volta , designa un socio ad esercitare le funzioni di segretario , salvo l’intervento del Notaio.


Il consiglio direttivo
Art. 13 – Il consiglio direttivo dell’Associazione è composto da un numero variabile da 5 a 9 membri , eletti a scrutinio segreto dall’assemblea fra coloro che abbiano compiuto il 18 anno di età.
I membri del CD durano in carica due anni e possono essere rieletti .
Possono votare tutti i soci di età non inferiore a ad anni 18 *in regola con il versamento delle quote.

*** Articolo Così modificato dall’assemblea ordinaria e straordinaria del 25.4.2005 con atto registrato a Lugo ( RA ) il 18.5.2005 al n° 1266 serie 3.

Art. 14 – Il Consiglio Direttivo è l’organo di esecuzione delle deliberazioni dell’assemblea dei soci , e può deliberare su tutte le materie non riservate specificamente alla competenza dell’assemblea medesima .
In particolare può :
a)predisporre il regolamento interno riguardante lo svolgimento dei servizi dell’Associazione
b)nominare le commissioni istituite con deliberazione dell’Assemblea dei soci
c)deliberare circa l’indirizzo , lo svolgimento e l’estensione dell’attività,nei limiti del presente Statuto e delle deliberazioni dell’Assemblea dei soci.
d)Deliberare le norme relative all’assunzione allo stato giuridico ed al trattamento economico e di quiescenza del personale dipendente
e)Deliberare sui provvedimenti di assunzione e di licenziamento del personale stesso
f)Formulare le proposte da sottoporre all’assemblea dei soci
g)Predisporre i bilanci preventivi e consuntivi da sottoporre all’approvazione dell’assemblea dei soci
h)* ( abrogato )


* Articolo Così modificato dall’assemblea ordinaria e straordinaria del 25.4.2005 con atto registrato a Lugo ( RA ) il 18.5.2005 al n° 1266 serie 3.

Art. 15 – Il consiglio direttivo elegge fra i propri membri un Presidente, un Vice Presidente, un Segretario ed un Tesoriere. Qualora venga meno per un qualsiasi motivo uno dei membri del CD il presidente chiama a sostituirlo il primo dei non eletti nella votazione che ha costituito il Consiglio .
Nel caso quest’ultimo non accetti la carica, come pure nel caso che vengano successivamente a mancare uno o più membri del Consiglio, si procede ad elezione suppletiva da parte dell’assemblea .
Il consiglio è convocato dal Presidente o da almeno due dei suoi membri e decide a maggioranza presenti. *

* Articolo Così modificato dall’assemblea ordinaria e straordinaria del 25.4.2005 con atto registrato a Lugo ( RA ) il 18.5.2005 al n° 1266 serie 3.

Il Presidente
Art. 16 – Il presidente è il legale rappresentante dell’associazione. In assenza del presidente i suoi poteri sono esercitati dal Vice Presidente.
Il presidente può compiere tutti gli atti non riservati espressamente alla competenza dell’assemblea e del consiglio direttivo e si intende investito di tutte le facoltà per il raggiungimento dei fini statuari. In particolare egli può invitare alle riunioni del consiglio ed a quelle dell’assemblea, senza diritto d voto, rappresentanti di Pubbliche Amministrazioni, Enti , Uffici , Associazioni nonché esperti in particolari materie, e ciò ogni qualvolta lo ritenga utile all’attività dell’Associazione.

Il Segretario
Art.17 - Le attribuzioni particolari del segretario, membro del CD , sono quelle di disporre gli atti necessari per il regolare funzionamento dell’Associazione secondo le direttive del Presidente e di curarne l’attuazione con la collaborazione degli altri consiglieri. In particolare curerà la corrispondenza e la tenuta dei libri sociali e dei verbali.

Il Tesoriere
Art. 18 Le attribuzioni particolari del tesoriere , membro del CD , sono quelle di custodire i fondi sociali , di registrare entrate ed uscite, ed effettuare i pagamenti che si rendano necessari e che siano autorizzati dal CD

Libri sociali
Art. 19 – Vengono istituiti e mantenuti aggiornati : il libro dei soci – un libro cassa – un libro verbali dell’assemblea – un libro verbali del CD – un libro degli inventari
Norme finanziarie
Art. 20 – Le entrate dell’associazione sono costituite :
a)dalle quote sociali
b)dalle donazioni e lasciti dei soci, nonché dalle erogazioni di Enti e Privati
c)dal reddito derivante dall’attività sociale
Il patrimonio dell’associazione è costituito da beni acquistati con i mezzi di cui sopra L’associazione ha l’obbligo di reinvestire l’eventuale avanzo di gestione a favore di attività connesse alla pratica ed alla divulgazione del naturismo . E’ fatto divieto di distribuire anche in modo indiretto o differito, utili o avanzi di gestione, nonché fondi riserve o capitale, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge *

* Articolo Così modificato dall’assemblea ordinaria e straordinaria del 25.4.2005 con atto registrato a Lugo ( RA ) il 18.5.2005 al n° 1266 serie 3.

Art. 21 – La quota di iscrizione e la quota sociale annua sono fissate dall’assemblea dei soci su proposta del Consiglio Direttivo .

Art. 22 – Le rendite patrimoniali , le quote annuali dei contributi dei soci, nonché i proventi comunque derivanti alla associazione dall’esercizio della sua attività, costituiscono le entrate disponibili per provvedere al conseguimento dei fini sociali in base ai predisposti bilanci preventivi.
I fondi occorrenti per l’ordinaria gestione sono depositati presso uno o più istituti di credito scelti dal CD. Tali conti sono intestati a nome dell’Associazione. I documenti per il prelevamento devono essere firmato dal Presidente o dal Tesoriere.

Art. 23 – L’esercizio finanziario dell’Associazione comincia con il primo di gennaio e termina con il 31 dicembre.
Per la gestione sociale è compilato un apposito bilancio annuale di previsione.
Ogni spesa deve essere contenuta nei limite degli stanziamenti fatti nel bilancio preventivo .
Per le spese impreviste è stanziato un apposito fondo di riserva a disposizione del CD.

Art. 24 – Il bilancio consuntivo dell’esercizio chiuso al 31.12. di ciascuna anno, deve essere depositato
presso la Segreteria , a disposizione dei soci, non meno di 10 gg prima di quello fissato per la riunione dell’assemblea nella quale questa è chiamata a deliberare sul bilancio stesso.

Art. 25 – I soci hanno l’obbligo di regolarizzare la loro posizione amministrativa con il versamento delle quota sociale entro il 28 .2. di ogni anno. Dopo tale data, e non oltre il 31 marzo seguente, il CD delibererà per i morosi la cancellazione dal libro dei soci, salvo esaminare e sanare i casi di ritardo dovuti a forza maggiore nel frattempo accertati.

Art. 26 – Ogni due anni durante l’assemblea generale dei soci , si procederà alla elezione delle cariche sociali o al loro rinnovo .
Saranno eleggibili tutti i soci in regola con il pagamento delle quote sociali.
Nei 10 giorni anteriori alla data fissata per l’Assemblea potranno essere depositate presso la sede liste indicative, presentate ciascuna da almeno 3 soci , che potranno anche farne parte.
Durante lo stesso periodo sarà disponibile presso la stessa sede un elenco aggiornato dei soci.
La votazione avverrà a mezzo di schede bianche, munite del timbro dell’associazione , e recanti tante righe quanti saranno i consiglieri da eleggere.
Lo scrutinio, sarà fatto da 2 scrutatori, eletti dall’assemblea, insieme al Segretario e al Presidente dell’Assemblea stessa che ne proclamerà il risultato alla chiusura dell’adunanza .

Art. 27 – Per l’acquisizione di particolari diritti riservati ai soci, essi si intendono riservati ai soci in regola con le quote annuali, e ciò senza eccezioni salvo specifiche autorizzazioni da darsi di volta in volta dal CD .

Art. 28 – Le norme di questo Statuto non possono essere modificate che dalla Assemblea straordinaria dei Soci , che si costituisce con le modalità previste dall’Art. 12 e delibera a maggioranza di almeno tre quarti dei presenti .

Scioglimento e liquidazione

Art. 29 – L’assemblea dei soci , con deliberazione approvata almeno dai tre quarti degli associati , potrà deliberare lo scioglimento dell’Associazione, provvedendo alla nomina del liquidatore, scelto anche fra i non soci, che curi la liquidazione di tutti i beni mobili ed immobili ed estingua le obbligazioni in essere *
L’assemblea ,all’atto di scioglimento dell’Associazione, delibererà sentito l’organismo di controllo preposto di cui al DPCM del 26.6.2000 e dal DPR 329 del 21.3.2001. Tutti beni residui saranno devoluti ad altre associazioni naturiste che perseguono finalità analoghe, oppure a fini di utilità sociale, fatta salva la diversa destinazione imposta dalla legge.” *

* Articolo Così modificato dall’assemblea ordinaria e straordinaria del 25.4.2005 con atto
registrato a Lugo ( RA ) il 18.5.2005 al n° 1266 serie 3.

Art. 30 – Per quanto non previsto dal presente statuto valgono le norme del Codice Civile –libro I – titolo II- capo II

Oggi è il e sono le

Torna ai contenuti | Torna al menu